Mercati Energetici: vola il prezzo del gas al TTF

Una overview sulle tendenze in atto nel panorama delle commodity

.

Alimentari Ferrosi Non Ferrosi Gas Naturale Settimana Finanziaria Materie Prime

ENERGIA

Questa settimana i prezzi di Brent e WTI sono scesi quattro sedute su cinque. Nonostante ciò i prezzi si mantengono ancora su livelli elevati, sopra i 110 $ al barile. Sono presenti alcune preoccupazioni dal lato dell’offerta: da un lato ci si aspetta che la Russia diminuisca la propria produzione di petrolio, dall’altro preoccupa la limitata capacità dell’OPEC di espandere la produzione.
L’allentamento delle restrizioni in Cina avrebbe potuto avere un effetto di sostegno dei prezzi ma alcuni nuovi focolai registrati a Shanghai e Pechino hanno indotto le autorità a introdurre nuove misure restrittive.

Il prezzo del gas al TTF è aumentato significativamente questa settimana, di oltre il 30%. Il gasdotto Nord Stream ha diminuito le forniture di gas e Gazprom ha avvertito che diminuiranno ancora a causa di operazioni di manutenzione del condotto.
La heatmap che segue riporta un overview dell’andamento dei prezzi dei prodotti energetici. E' evidente la diversa dinamica di gas in Europa rispetto a tutti gli altri prodotti energetici.

HeatMap dei prezzi degli energetici
HeatMap dei prezzi dei degli energetici

METALLI

Il grafico che segue riporta gli indici finanziari PricePedia dei prezzi dei metalli ferrosi e non ferrosi per l’anno 2022. Come è possibile notare, dopo aver raggiunto il massimo di questoo ciclo tra marzo e aprile, gli indici registrano una fase di riduzione, prima lenta nel mese di maggio, ed ora più accentuata. Le nuove misure restrittive introdotte in Cina e le politiche monetarie restrittive adottate dalle banche centrali non stanno aiutando a sostenere i prezzi.

Indice dei prezzi dei metalli ferrosi e non ferrosi
Grafico Indici Ferrosi e Non Ferrosi

Le performance più negative tra i metalli ferrosi sono registrate dai minerali di ferro cinesi quotati al CME che registrano una variazione settimanale del -2.88%.
Tra i metalli non ferrosi, invece, sono lo stagno ed il nichel ad accusare le flessioni più significative, registrando una diminuzione prossima al -5%.

HeatMap dei prezzi dei metalli non ferrosi
HeatMap dei prezzi dei metalli non ferrosi

ALIMENTARI

Sul fronte dei prodotti alimentari questa settimana l’olio di palma segna una variazione del -3.47%. L’Indonesia ha introdotto una serie di misure atte a favorire le esportazioni di olio di palma e queste misure è probabile che avranno un effetto nel breve termine, soprattutto nei mercati asiatici.
Il grafico che segue riporta l’indice finanziario PricePedia dei prodotti alimentari per l’anno 2022. Come è facile notare i prezzi dei beni alimentari dopo essere aumentati costantemente dalla seconda metà del 2020, dal mese di maggio risultano relativamente stabili, su livelli particolarmente elevati, quasi il doppio dei prezzi medi registrati nel decennio precedente la pandemia.

Indice dei prezzi dei beni alimentari
Grafico Indice alimentari
Vuoi restare aggiornato sull’andamento dei mercati delle commodity?
Iscriviti gratuitamente alla newsletter PricePedia!

Visualizza le ultime newsletter Pricepedia