Unione Europea al lavoro per price cap e riforma dei mercati energetici, mentre Gazprom annuncia uno stop indefinito al NordStream1

Aggiornamento settimanale degli energetici

.

Energetici Petrolio Gas Naturale Carbone Analisi settimanale energetici

A cura di:

Gas naturale

Alla chiusura di venerdì 2 settembre sui diversi mercati del gas naturale si sono registrati i seguenti livelli di prezzo1:

  • TTF Olanda 214.7 €/MWh (-131.9 €/MWh)
  • PSV Italia 230.5 €/MWh (-81.9 €/MWh)
  • HenryHub USA 30.3 €/MWh (-1.7 €/MWh)
  • NBP Regno Unito 163.3 €/MWh (-123.3 €/MWh)
  • JKM Asia 188.6 €/MWh (-45.9 €/MWh)

Grafico 1: Andamento prezzo del gas naturale TTF e confronto tra i mercati finanziari
Andamento prezzo del gas naturale TTF e confronto tra i mercati finanziari

Le quotazioni al TTF hanno subito un importante crollo la scorsa settimana, che ha riportato i prezzi intorno all'area dei 200 €/MWh; tale discesa è stata causata dalle dichiarazioni arrivate dall’Unione Europea sulla possibile revisione del funzionamento dei mercati, inclusa la possibile introduzione di un price cap. Il prossimo appuntamento è quello del 9 Settembre, giornata in cui si riuniranno in via straordinaria i Ministri dell’Energia degli Stati membri.
Tuttavia, nella tarda serata di venerdì, Gazprom ha dapprima confermato la riapertura del NordStream1 per il 3 di settembre, come da programmi, salvo poi dichiarare lo stop fino a data da definirsi per via di un problema ad una turbina. Il risultato di tutto ciò è che, allo stato attuale, in Europa arriva gas soltanto dalla tratta che passa per l'Ucraina. Di conseguenza questa mattina i prezzi sono schizzati nuovamente verso l’alto, tornando in alcuni casi sopra i 280 €/MWh.
Si segnala, infine, un -30% della domanda di gas del settore industriale europeo ad agosto 2022 rispetto ad un anno fa (dati IEA): inevitabile che tagli del genere sul medio periodo influenzeranno l’andamento economico degli stati con possibili conseguenze anche sulla disoccupazione. Con l’inverno sempre più vicino, la situazione rimane critica.

Vuoi restare aggiornato sull’andamento dei mercati delle commodity?
Iscriviti gratuitamente alla newsletter PricePedia!

Visualizza le ultime newsletter Pricepedia

Petrolio

Per quanto riguarda il mercato petrolifero, venerdì scorso il Brent è stato quotato a 93 $ al barile (-8 $), l’Oman/Dubai a 87.1 $ al barile (-7.6 $), mentre il WTI ha chiuso a 86.9 $ al barile (-6.2 $).

Grafico 2: Andamento prezzo del petrolio
Andamento prezzo del petrolio

I benchmark petroliferi venerdì scorso hanno chiuso, dunque, al ribasso rispetto a venerdì 26 agosto. I mercati attendono la riunione dell'OPEC+ prevista per oggi per determinare la linea di condotta del gruppo fornitori. È probabile che l'OPEC+ possa rinnovare i programmi di produzione già definiti o eventualmente annunciare un piccolo taglio alla produzione per supportare i mercati. L’incontro ha sullo sfondo la possibilità di trovare un accordo sulla questione del nucleare in Iran.

Carbone

Si segnala infine, il prezzo del carbone termico spot Europa che venerdì è stato quotato a 376.3 €/Ton (-6.6 €/Ton), mentre il prezzo del carbone termico spot Australia ha raggiunto i 435.3 €/Ton (+15.7 €/Ton).

Grafico 3: Andamento prezzo del carbone termico Europa
Andamento prezzo del carbone termico Europa

Per le quotazioni del carbone, rimane di fondamentale importanza il livello di acqua nel Reno: la settimana scorsa è sceso fino ad arrivare, nella giornata di venerdì, a 74 cm, salvo poi risalire leggermente a 78 cm il giorno successivo. Ciò significa che le navi che operano lungo il fiume hanno un livello di carico massimo consentito molto al di sotto della piena capacità: si parla, infatti, di un carico massimo di 3300 tonnellate contro le 11200 potenziali. Le previsioni sulle precipitazioni non sono rosee, quindi tale problema potrebbe permanere anche per le prossime settimane.


1. Il prezzo del gas naturale nei diversi mercati finanziari fa riferimento al prezzo registrato venerdì 2 settembre 2022. Il valore in parentesi indica la differenza con il venerdì precedente.