Crolla il prezzo del cobalto

Analisi del prezzo del cobalto e del suo mercato internazionale

.

Non Ferrosi Congiuntura

In un precedente articolo di maggio era stata segnalata la tensione che aveva interessato il prezzo del cobalto, che aveva raggiunto i 90 mila dollari per tonnellata al London Metal Exchange: ci si era interrogati, in particolare, circa la possibilità che si trattasse di un fenomeno duraturo o temporaneo. I recenti sviluppi hanno visto il realizzarsi di un forte crollo del prezzo a 63 mila dollari circa (- 30% rispetto a maggio), definendo dunque il termine di una fase ciclica di breve periodo.

Il mercato delle metalline di cobalto

Il mercato mondiale del cobalto è esploso nel nuovo millennio con il crescente utilizzo dei dispositivi che utilizzano batterie al litio, di cui il cobalto è una delle componenti essenziali.
Le metalline1 di cobalto sono state scambiate nel 2017 per un valore di 3,9 miliardi di dollari, in crescita rispetto ai 2,4 miliardi dell’anno precedente (+ 60% circa). Anche le quantità scambiate continuano ad attraversare un trend positivo da circa 20 anni: nel ‘97 sono state scambiate, a livello internazionale, circa 39 400 tonnellate di metalline di cobalto, mentre lo scorso anno è stata raggiunta quota 121 600 tonnellate, un incremento pari a circa il + 200%.

Analizzando gli scambi internazionali del 2017 emerge che lo scorso anno sono stati due i principali player che hanno determinato la domanda e l’offerta mondiale di metalline di cobalto: la Cina, di gran lunga il primo mercato mondiale, ha importato per un valore complessivo di 1,7 miliardi di dollari, corrispondente a una quota di mercato del 43%, mentre la Repubblica democratica del Congo ha dominato l’export con un valore delle vendite pari a 1,4 miliardi di dollari e una quota del 38%.

Il mercato delle metalline di cobalto (2017)

Maggiori Esportatori

Maggiori Importatori

Oltre alla Cina, gli Stati Uniti e il Giappone, anch’essi tra gli attori principali nell’industria dell’high tech, detengono quote significative e di poco superiori al 10% di import delle metalline di cobalto, con flussi in entrata per un valore rispettivamente di 453 e 423 milioni di dollari.
Dal lato dell’export, oltre all’imprescindibile produzione congolese, si segnala anche la presenza di Canada e Finlandia tra i principali esportatori, con valori degli scambi pari rispettivamente a 385 e 288 milioni di dollari e quote di mercato del 9% e 7%.

La dinamica del prezzo del cobalto

Il prezzo del cobalto all’LME è in una fase di forte flessione, iniziata al termine di marzo - momento in cui il prezzo aveva raggiunto il prezzo record di 90 mila dollari per tonnellata - e tutt’ora in corso. Il prezzo finanziario mensile del cobalto ad agosto si è attestato intorno ai 63 000 dollari, in riduzione del - 30% rispetto a maggio. Di seguito è riportato un grafico PricePedia2 in cui viene confrontato il prezzo mensile “doganale” in dollari delle metalline di cobalto con la quotazione (mensile) LME del cobalto.

prezzo finanziario e doganale del cobalto

I due prezzi condividono la stessa dinamica ed è chiaro che il driver delle metalline è la quotazione finanziaria del cobalto: la dinamica della quotazione finanziaria è leggermente anticipata e ha inoltre un livello di prezzo superiore rispetto alle metalline (per il maggior grado di purezza del materiale sottostante al contratto).
A maggio, affrontando il forte incremento del prezzo del cobalto, ci si era chiesto se si dovesse ritenerlo un fenomeno strutturale o temporaneo. Ora sembra tramontata l’ipotesi che si trattasse di un effettivo cambio di livello, quanto piuttosto di una fase ciclica ormai giunta al termine. Anche le metalline hanno fatto registrare un’importante riduzione del prezzo il dollari, pari a circa - 10% da maggio, passando da 65 a 58 mila dollari per tonnellata. Il prezzo del cobalto sembra dunque in una fase fortemente negativa dopo la forte tensione causata dalla crescita dell’indutria dell’automotive. Nonostante ciò il suo livello resta ancora molto alto rispetto a soli due anni fa: nel 2016 il prezzo medio del cobalto si aggirava attorno ai 26 mila dollari per tonnellata.


(1) La metallina è lo stadio intermedio tra l'estrazione del minerale del metallo e la trasformazione in metallo puro, in cui i solfuri sono fusi.
(2) La nuova funzionalità di PricePedia permette di confrontare più serie di prezzi mensili.