La variante Delta e la variante inflazione: incertezza sui mercati

Settimanale metalli non ferrosi LME - Commento del 26 luglio 2021

.

Non Ferrosi LME Analisi settimanale LME

DINAMICA SETTIMANALE

Andamento non ferrosi


COMMENTO MACROECONOMICO E PROSPETTIVE

Nonostante i progressi nelle campagne vaccinali, il numero dei contagi continua a salire. Infatti, va sottolineato come la vaccinazione di massa sia pressoché un’esclusiva dei Paesi più sviluppati. Tuttavia, pure in questi Paesi (Stati Uniti ed Europa in primis, ma anche in Cina e Russia) si registra un nuovo incremento dei casi: la causa principale è la circolazione della variante Delta. Poiché non è ancora del tutto chiaro quali effetti potrà avere questa mutazione del virus, la questione sanitaria è il primo elemento di incertezza che continua a gravare sui mercati.

L’altro elemento è l’inflazione, che prosegue la sua crescita trainata dai rialzi delle materie prime (e non solo). Federal Reserve e Banca Centrale Europea ribadiscono che la politica monetaria espansiva proseguirà – la variante Delta getta un’ombra sulla ripresa e, almeno per il momento, preoccupa più dell’inflazione. Oltretutto, quest’ultima è l’aumento del tasso di inflazione è considerato temporaneo, così come l’elevato livello dei prezzi delle materie prime, che si auspica inizieranno a scendere man mano che l’offerta si adeguerà alla domanda e verranno risolti i problemi attualmente esistenti sulla supply chain.

Da parte dei mercati, invece, la “variante” inflazione è guardata con altri occhi, per gli effetti che un’inflazione elevata ha sui consumi (che potrebbero calare), per i riflessi negativi sul PIL, per il modo in cui può condizionare le scelte di investimento di famiglie e imprese, oltre che per l’impatto sulle quotazioni dei vari asset finanziari.

Vuoi restare aggiornato sull’andamento dei mercati delle commodity?
Iscriviti gratuitamente alla newsletter PricePedia!

Visualizza le ultime newsletter Pricepedia

Andamento dei mercati finanziari e delle materie prime (scorsa settimana)
Il dollaro americano è salito.
CRB Index: quotazioni in rialzo.
Metalli non ferrosi: quotazioni in rialzo.
Petrolio e gas naturale: quotazioni in ribasso.
Noli marittimi: quotazioni in ribasso.
Metalli preziosi: prezzi in ribasso.