Ancora elevati i prezzi del gas naturale dopo il blocco parziale del Nord Stream

Aggiornamento settimanale degli energetici

.

Energetici Petrolio Gas Naturale Carbone Analisi settimanale energetici

Petrolio

Per la seconda settimana consecutiva, i mercati petroliferi chiudono in calo. Nello specifico, venerdì 24 giugno il Brent è stato quotato a 113.1 $ al barile (stabile rispetto alla scorsa settimana), l’Oman/Dubai a 100.8 $ al barile (-1.4 $), mentre il WTI ha raggiunto i 107.6 $ al barile (-2 $).

Grafico 1: Andamento prezzo del petrolio
Andamento prezzo del petrolio

 

Gli aumenti dei tassi di interesse, messi in atto dalla FED, hanno rafforzato il dollaro e alimentato i timori di recessione. Ciò ha pesantemente influito sull’andamento dei prezzi del petrolio, determinando un’inversione di tendenza.
Da ieri è in corso il G71, a Schloss Elmau nel sud della Germania. Si sta discutendo su un possibile tetto alle importazioni di petrolio russo, che fa parte del più ampio insieme di proposte su come aumentare ulteriormente le tensioni al Cremlino, senza però alimentare ulteriormente le pressioni inflazionistiche globali. Gli Stati Uniti, il Canada e la Gran Bretagna hanno già vietato le importazioni di petrolio russo, mentre i leader dell'Unione Europea hanno concordato un embargo che entrerà in vigore entro la fine del 2022. Con l'aumento dei prezzi dell'energia, tuttavia, l'Occidente teme che tali embarghi non intaccheranno effettivamente l’animo bellicoso della Russia, dati i guadagni comunque consistenti.
Un limite di prezzo potrebbe risolvere questo dilemma, evitando anche di limitare ulteriormente l'offerta di petrolio e di alimentare l'inflazione ma, affinché funzioni, è necessario il consenso di importatori leader come India e Cina.
Infine, questa settimana è previsto il consueto incontro dell’OpecPlus. Secondo gli analisti, il gruppo continuerà ad attenersi al piano precedentemente concordato: accelerare solo leggermente gli aumenti della produzione di petrolio a luglio e agosto.

Vuoi restare aggiornato sull’andamento dei mercati delle commodity?
Iscriviti gratuitamente alla newsletter PricePedia!

Visualizza le ultime newsletter Pricepedia

Gas Naturale

Alla chiusura di venerdì 24 giugno sul mercato del gas naturale si sono registrati i seguenti prezzi2:

  • TTF Olanda 128.5 €/MWh (+10.8 €/MWh)
  • PSV Italia 135.6 €/MWh (+2.9 €/MWh)
  • HenryHub USA 20.4 €/MWh (-2.4 €/MWh)
  • NBP Regno Unito 68.3 €/MWh (-13.1 €/MWh)

Grafico 2: Andamento prezzo del gas naturale TTF e confronto tra i mercati finanziari
Andamento prezzo del gas naturale

 

Ancora estremamente elevati i prezzi del gas naturale. Dopo il guasto subito dal Nord Stream il 14 giugno, i prezzi hanno registrato un balzo di quasi il 20% in un singolo giorno.
Per sopperire alla carenza di gas che inevitabilmente sta investendo tutti i paesi del Vecchio Continente, l'Unione Europea ha concordato la scorsa settimana con la Norvegia una collaborazione per fornire gas ai 27 Paesi Membri.
Difatti, la Norvegia e la Commissione Europea rafforzeranno la cooperazione al fine di garantire ulteriori forniture di gas a breve e lungo termine, come affermato a Bruxelles dal capo della politica climatica dell'UE e dal ministro dell'energia norvegese. Per tale motivo, la Norvegia sta già aumentando la sua produzione di gas, con l’obiettivo di fornire circa 100 TWh di gas naturale in più all’UE, rispetto all’attuale rifornimento: ciò significa che probabilmente tutta la sua produzione aggiuntiva fluirà verso Germania, Francia e altri.
Pertanto, la Norvegia rimarrà un importante fornitore per l'Europa, esprimendo sostegno per aumentare la sua produzione non solo di gas naturale, ma anche di petrolio, impegnandosi inoltre a cooperare in materia di energia rinnovabile e tecnologie verdi.

Carbone Termico

Si segnala infine, il prezzo del carbone termico spot che venerdì è stato quotato al prezzo di 349 €/Ton (+30 €/Ton).

Grafico 3: Andamento prezzo del carbone termico Europa


1. Forum intergovernativo composto dai sette maggiori Stati economicamente avanzati del pianeta, ossia: Canada, Francia, Germania, Giappone, Italia, Regno Unito e Stati Uniti d'America.
2. Il prezzo del gas naturale nei diversi mercati finanziari fa riferimento al prezzo registrato venerdì 24 giugno 2022. Il valore in parentesi indica la differenza con il venerdì precedente.