Ai massimi livelli i prezzi dei prodotti piani

Il comparto dei laminati ha registrato variazioni tendenziali di oltre +40%

.

Ferrosi Acciaio Determinanti dei prezzi

Nell’articolo “Continuano le tensioni sui prezzi delle materie prime” è emerso l’ennesimo incremento di prezzo subito dalla famiglia dei Ferrosi nel mese di aprile 2022, che ha registrato un'ulteriore variazione di +4.3% rispetto a marzo 2022.
In questo articolo verrà analizzata l’evoluzione di prezzo di una selezione di prodotti piani inseriti di recente nella sezione Benchmark - Ferrosi. Nello specifico:

  • Lamiere elettrozincate
  • Lamiere rivestite di leghe di alluminio-zinco
  • Lamiere zincate non ondulate
  • Lamiere rivestite di cromo
  • Lamiere rivestite di materie plastiche
  • Latta

Lamiere rivestite di zinco

Figura 1: Andamento prezzo dei prodotti piani rivestiti di zinco
Andamento prezzo dei prodotti piani rivestiti di zinco

Dal grafico emerge che le lamiere rivestite di zinco hanno registrato degli aumenti significativi: già a cavallo tra il 2020 e il 2021 il trend, fino a quel momento osservato, ha cambiato rotta intraprendendo poi una corsa al rialzo. Dall’aprile del 2021 i valori delle lamiere elettrozincate sono cresciuti del +47.8%, quelli delle lamiere rivestite di leghe di alluminio e zinco del +69.2% e infine i valori delle lamiere zincate non ondulate del 54.2%.
In particolare, ad aprile 2022 i prodotti si sono attestati sui livelli massimi pari a 1238 €/Ton per le lamiere elettrozincate, 1320 €/Ton per le lamiere rivestite di leghe di alluminio-zinco e 1208 €/Ton per le lamiere zincate non ondulate.

Latta e altre lamiere rivestite

Figura 2: Andamento prezzo di altri prodotti piani
Andamento prezzo di altri prodotti piani

La medesima dinamica rialzista ha coinvolto le lamiere rivestite di cromo e quelle rivestite di materie plastiche, ma soprattutto la latta. È proprio quest’ultima che ha registrato il più alto incremento tendenziale, pari a oltre +84%, seguito dalle lamiere rivestite di cromo con +80% e dalle lamiere rivestite di materie plastiche con +68.8%.
Anche per questa selezione di prodotti, ad aprile i livelli hanno toccato punte record pari a 1671 €/Ton per la latta, 1656 €/Ton per le lamiere rivestite di materie plastiche e 1553 €/Ton per quelle rivestite di cromo.

Vuoi restare aggiornato sull’andamento dei mercati delle commodity?
Iscriviti gratuitamente alla newsletter PricePedia!

Visualizza le ultime newsletter Pricepedia

I motivi alla base degli aumenti possono ricondursi a quattro principali cause tra loro interconnesse: disallineamento tra domanda e offerta, carenza di materie prime, aumento dei costi di trasporto e infine aumento dei costi energetici.
Difatti, il comparto dei ferrosi, e nello specifico quello dell’acciaio, è estremamente energivoro e i forti rincari, registrati a partire dall’autunno del 2021, hanno influenzato significativamente la famiglia merceologica. Ma in particolare il mismatch tra la richiesta dei prodotti e la carenza di produzione ha fatto sì che i livelli di prezzo subissero una spinta mai prima sperimentata.