Rottami e metalli

L’influenza delle quotazioni finanziarie sui prezzi del rottame

.

Non Ferrosi LME Determinanti dei prezzi

In un precedente articolo si è evidenziata l’influenza diretta delle quotazioni del London Metal Exchange (LME) sui prezzi doganali del metallo e, sopratutto, sui minerali, in contrasto con i legami descritti dal modello “costi di produzione”, dove il prezzo dell’output finale è influenzato dalle dinamiche di prezzo degli input.
Nello specifico sono stati presi in considerazione tre metalli: alluminio, rame e zinco. In questo articolo si prosegue l’analisi delle tre commodity, analizzando il caso dei rottami e l’influenza sui loro prezzi delle quotazione LME.

Vuoi restare aggiornato sull’andamento dei mercati delle commodity?
Iscriviti gratuitamente alla newsletter PricePedia!

Visualizza le ultime newsletter Pricepedia

Dinamica del prezzo dei rottami

Il risultato di questa analisi è l’esistenza di una relazione di causalità tra prezzo finanziario e il prezzo doganale del rottame di metallo. In altre parole, anche la dinamica dei prezzi doganali dei rottami è guidata dalle quotazioni dei metalli all'LME.
Per facilitarne l’analisi, il grafico che segue riporta i prezzi indice (2017=100) in € delle quotazioni dell'LME e i prezzi doganali del metallo e dei suoi rottami (1).

Alluminio Rame Zinco

Dai grafici è chiaro che la dinamica dei rottami segue perfettamente le quotazioni finanziarie e che è elevata la correlazione dei prezzi dei rottami con quelli del metallo.
Un’ulteriore conferma dell’esistenza di questa relazione è data dagli indici di correlazione tra il metallo e il rottame, riportati nelle seguenti tabelle.

Alluminio

Trucioli di alluminio Cascami di alluminio Avanzi di alluminio Alluminio Greggio Alluminio LME
Trucioli di alluminio 1 0.88 0.92 0.85 0.80
Cascami di alluminio 0.88 1 0.93 0.94 0.89
Avanzi di alluminio 0.92 0.93 1 0.94 0.85
Alluminio Greggio 0.85 0.94 0.94 1 0.91
Alluminio LME 0.80 0.89 0.85 0.91 1

Rame

Rottami di rame Rame raffinato Rame LME
Rottami di rame 1 0.99 0.99
Rame raffinato 0.99 1 0.99
Rame LME 0.99 0.99 1

Zinco

Rottami di zinco Zinco Greggio Zinco LME
Rottami di zinco 1 0.97 0.95
Zinco Greggio 0.97 1 0.98
Zinco LME 0.95 0.98 1

Livello del prezzo dei rottami

La tabella che segue riporta la media del 2017 dei prezzi in € del metallo e del rottame

Prezzo in € medio 2017 in livelli

Alluminio €/tonn
Alluminio greggio 1836
Trucioli di alluminio 1161
Cascami di alluminio 1326
Avanzi di alluminio 1282
Rame €/tonn
Rottami di rame 4400
Rame 5483
Zinco €/tonn
Rottami di zinco 1440
Zinco 2632

Il prezzo del rottame è mediamente inferiore del 30%, 20% e 45% rispetto al prezzo del metallo, rispettivamente per alluminio, rame e zinco. Questo “sconto” è contenuto, soprattutto per il rame, perché la produzione del metallo dal rottame è “semplificata”, con pochi costi aggiuntivi rispetto a quello del rottame.

La produzione di metalli può, infatti, avvenire o tramite l’estrazione del metallo dal minerale o tramite il riciclo di rottami. A differenza delle fasi di produzione da estrazione, la produzione da rottami ha un ciclo più breve, mancando del processo iniziale di elettrolisi. Questo riduce l’input di energia (2) e riduce i costi degli input di produzione al solo costo del rottame.

(1) Per il caso dell’alluminio, sono state prese in considerazione tre tipologie di rottami: avanzi, cascame e trucioli. Gli avanzi sono pezzi scartati in fase di utilizzo di alluminio, il cascame è il residuo che “cade” durante la lavorazione della materia, mentre i trucioli sono un particolare tipo di cascame.
(2) L’elettrolisi è un processo altamente “energivoro”.